Puglia, 20ᴬ Giornata della raccolta del farmaco

Sono 158 le farmacie che nelle province di Bari e Bat hanno aderito alla XX Giornata di raccolta del farmaco che quest’anno, in occasione dei 20 anni, si protrarrà per una settimana, da oggi fino al 10 febbraio.
Oltre 500 i volontari coinvolti nell’iniziativa che permetterà a chiunque lo desideri di acquistare farmaci da donare ai bisognosi. Una richiesta, quella dei farmaci gratuiti, che registra ogni anno un incremento del 2%. I farmaci raccolti saranno poi distribuiti tra 62 enti assistenziali del territorio, per rispondere ad un bisogno che cresce sempre più.
L’iniziativa del Banco Farmaceutico è un grande gesto di carità e di attenzione nei confronti delle persone più povere che hanno difficoltà ad acquistare i farmaci. Un gesto che pone tutti, i farmacisti, i volontari, gli enti a cui saranno destinati i farmaci, sullo stesso livello di umanità. Il cuore unisce tutti”. “L’auspicio è che la raccolta possa registrare un incremento – afferma D’Ambrosio Lettieri – considerato il crescente fabbisogno e il momento particolarmente delicato in Puglia, come nel resto del Paese e soprattutto al Sud. Come emerge da tutti gli indicatori socio-economici, circa la metà delle famiglie italiane non riesce ad arrivare alla fine del mese ed è in aumento il numero di persone che si avvicina alla soglia della povertà assoluta”.
Non è un caso se in tutta Italia lo scorso anno oltre 400 mila persone in stato di povertà hanno avuto bisogno di medicine, ma non hanno potuto acquistarle. In questo contesto, la farmacia conferma il suo ruolo importante nell’ambito del sistema sanitario nazionale, grazie alle competenze professionali e alla capillare presenza sul territorio, sul fronte dell’assistenza, della tutela della salute e della stessa sostenibilità del sistema.
L’evento è patrocinato da Aifa, in collaborazione con Cdo Opere Sociali, Federfarma, Fofi, Federchimica Assosalute, Assogenerici, Federsalus e BFResearch, IBSA e Teva e al sostegno di EG Stada Group e DOC Generici.

Potrebbe piacerti anche Altri di autore