Regione Puglia, 1,8 milioni di euro per il Gruppo Alimentare Milo

La Giunta regionale approva il progetto definitivo sottoscritto dal Gruppo Alimentare Mediterraneo Milo S.r.l. (GR.A.M.M.) A fronte di un investimento complessivo di 5.913.517,00 euro l’agevolazione economica concessa dalla Regione è pari a 1.891.38,35 euro, incremento occupazionale di 6,2 unità. Programma industriale che verte sulla realizzazione di un nuovo impianto – finalizzato alla creazione di prodotti da forno denominati gluten free – presso l’opificio sito lungo la strada statale n. 96 zona Palo del Colle.
Si punta, tra l’altro, a valorizzare l’immagine commerciale dei prodotti pugliesi nel mondo, attraverso il piano marketing mirato al mercato degli Stati Uniti d’America: “una categoria speciale di alimenti che difendono e supportano il marchio Made in Italy e Made in Puglia grazie alla specificità delle produzioni scelte (pane-focaccia-biscotti)”.
Il Gruppo Milo, sede legale Palombaio territorio di Bitonto provincia di Bari, opera nel settore produzione e vendita paste alimentari, lavorate nei propri stabilimenti che si trovano a Palo del Colle e Matera.
Ha marchi come “Don Peppino”(cavatelli, orecchiette, penne, paccheri), Fattora (specialità gastronomiche). Distributore di olio extra vergine d’oliva “Don Peppino” riconducibile a Prime Olive S.r.l..
La società detiene un capitale sociale di 300 mila euro, suddiviso così: 20%, cadauno, in possesso di Milo Peppino, Milo Saverio, Milo Maria, Milo Giovanni Olivieri Annamaria.
Patrimonio netto, anno 2018, euro 6.635.723,00, utile di esercizio 478.412,00 euro.

Potrebbe piacerti anche Altri di autore