Arpal, Emiliano (ex Pd) proroga incarico a Cassano (ex Forza Italia)

Il presidente della Giunta regionale, Michele Emiliano (ex Pd), con decreto del 14 gennaio 2020 ha prorogato l’incarico assegnato l’8 gennaio 2019 – durata 12 mesi, compenso 158.870,00 euro – al dott. Massimo Cassano (ex Forza Italia), individuato tra le figure ad elevata competenza professionale in materia di lavoro.
La mansione di Commissario straordinario dell’Agenzia regionale per le politiche del lavoro è rinnovata dall’8 gennaio 2020 al 14 luglio 2020, con emolumento corrispondente a quello riconosciuto ai direttori di dipartimento della Regione Puglia.
Motivo della posticipazione? “Assegnare al Commissario – si legge, tra l’altro, nel documento presidenziale – l’obiettivo di perfezionamento delle procedure finalizzate all’assunzione di personale destinato al potenziamento dei Centri per l’impiego e di quelle legate all’attuazione del reddito di cittadinanza di cui alla Legge n.26/2019”.
Il dott. Massimo Cassano chi è? Barese, laurea in Scienze Politiche, imprenditore, dottore commercialista, socio del Rotary Club Bari-Casamassima, presidente onorario dell’Associazione culturale Controvento, ex democristiano, ex Forza Italia, nel 2013 aderisce al Nuovo Centrodestra guidato da Angelino Alfano e il 28 febbraio 2014 diventa Sottosegretario al Lavoro nel Governo capeggiato da Matteo Renzi, il 21 luglio 2017 si dimette da Sottosegretario per rientrare, il 25 luglio dello stesso anno, in Forza Italia; a marzo 2018 si candida alle elezioni politiche per la Camera dei deputati nella Lista Forza Italia collegio uninominale Bari-Bitonto, non eletto, a luglio 2018 fonda il gruppo partitico Puglia Popolare a sostegno del presidente Michele Emiliano: quest’ultimo a fine settembre 2018 nomina il consigliere regionale Giovanni Stea di Adelfia (ex Movimento Schittulli, confluisce dentro Puglia Popolare) assessore regionale all’Ambiente.
Cassano e Puglia Popolare hanno sostenuto, alle primarie del centrosinistra pugliese che si sono tenute il 12 gennaio scorso, il candidato a presidente della Regione per le elezioni di aprile-maggio 2020 Michele Emiliano, che ha vinto con il 70% delle preferenze.

Potrebbe piacerti anche Altri di autore