Banca Popolare di Bari, mozione pro risparmiatori del Consiglio regionale

Solidarietà alle famiglie di risparmiatori pugliesi travolti dalla crisi finanziaria della Banca Popolare Bari e richiesta di misure e interventi nazionali e locali: il presidente del Consiglio regionale pugliese, Mario Loizzo, esprime “soddisfazione per la condivisione piena e la tempestività con cui l’intero Consiglio ha approvato all’unanimità la mozione di cui sono primo firmatario, sottoscritta dai capigruppo delle forze politiche di ogni schieramento”.
Il documento, annunciato nell’incontro con una delegazione dei cittadini, non si limita al semplice sostegno morale dei clienti ai quali sono state vendute azioni e obbligazioni illiquide della banca e che hanno perso per intero i loro risparmi, ma sollecita iniziative in una vicenda che ha ricadute pesanti sull’intero sistema economico e produttivo pugliese.
“Per questo – afferma Loizzo – il Consiglio Regionale invita i commissari nominati dalla Banca d’Italia a sostenere il credito sano alle imprese e soprattutto chiede al Parlamento di tener conto, già nella conversione del decreto-legge di sostegno al sistema creditizio del Mezzogiorno, dei risultati delle indagini Consob e della sentenza della Corte di Appello di Bari, che ha accertato la grave violazione delle norme a tutela del risparmio. Si propone di predisporre risarcimenti automatici per le persone fisiche danneggiate e di avviare percorsi rapidi di definizione conciliativa”.
Qui la mozione integrale del Consiglio regionale.

Potrebbe piacerti anche Altri di autore