Ex Ilva, scongiurato azzeramento Altoforno 2

No allo spegnimento dell’Altoforno 2 dell’ex Ilva. Il Tribunale del Riesame di Taranto ha accolto il ricorso presentato dai commissari dell’Ilva in amministrazione straordinaria, annullando la decisione del Giudice Francesco Maccagnano di respingere l’istanza di proroga dell’uso dell’impianto. L’Afo2 fu sequestrato nel giugno 2015 dopo l’incidente costato la vita all’operaio 35enne Alessandro Morricella, investito da una fiammata mista a ghisa incandescente. Il Collegio (presidente Licci, relatore Caroli, a latere Lotito) ha accolto l’appello proposto il 17 dicembre. In particolare assegnando, a partire dalla data di deposito dell’ordinanza, «sei settimane per l’adozione dei cosiddetti dispositivi “attivi”; a decorrere dalla data del 19 novembre 2019 nove mesi per l’attivazione del caricatore automatico della massa a tappare; 10 mesi per l’attivazione del campionatore automatico della ghisa; 14 mesi per l’attivazione del caricatore delle aste della Maf (Macchina a forare, ndr) e sostituzione della Maf.
«Grande soddisfazione» è stata espressa «dalla struttura commissariale, che ha sempre mantenuto la sua fiducia nei confronti della magistratura».
«Ci auguriamo che a questo punto i commissari straordinari e ArcelorMittal non perdano tempo prezioso e adempiano a tutte le richieste nei tempi previsti», afferma Valerio D’Alò, della segreteria nazionale della Fim Cisl. «La vertenza – aggiunge D’Alò – aveva visto la sua conclusione lo scorso 6 settembre 2018 con l’accordo tra organizzazioni sindacali e ArcelorMittal, un’intesa in cui non erano previsti esuberi e risorse per il rilancio industriale e l’ambientalizzazione. La politica ha poi fatto il suo ‘capolavoro’ fornendo all’azienda un alibi clamoroso per rimettere tutto in discussione con la vicenda dello scudo penale». Secondo D’Alò, «restano ancora in piedi alcuni nodi da sciogliere: subito va risolto quello dell’integrazione del 10% della Cigs per lavoratori in amministrazione straordinaria».

Potrebbe piacerti anche Altri di autore