Banca Popolare di Bari, Adiconsum e risarcimenti

Sulla vicenda che coinvolge Banca Popolare di Bari interviene anche la sezione foggiana di Adiconsum, l’associazione a difesa dei consumatori promossa dalla Cisl.
Nella nota si legge quanto segue: “Abbiamo fatto presente alle Autorità preposte alla vigilanza (Banca d’Italia e Consob), che l’Istituto bancario evidenzia un preoccupante squilibrio tra patrimonio e crediti deteriorati e che il mercato per scambiare i titoli della Banca si è di fatto congelato da solo.
Dal 2017 sono state scambiate azioni per solo 800 mila euro, con prezzi di negoziazione da allora deserti ed il cui corso, prima della sospensione dei giorni scorsi, viaggiava intorno ai 2 euro contro i 9 euro del prezzo di carico di moltissimi azionisti. I risparmiatori, azionisti e obbligazionisti, sono rimasti imbrigliati, nell’impossibilità di vendere i titoli comprati a caro prezzo e che, insieme ai dipendenti, rischiano di essere coloro che pagheranno il conto più alto. Attualmente, nel decreto recante misure urgenti per la realizzazione di una banca di investimento con cui il Governo interverrà sulla Banca Popolare di Bari, si prospetta una scissione con costituzione di una nuova società.
Gli azionisti e gli obbligazionisti subordinati che ad oggi non hanno contestato formalmente (con pec o raccomandata A/R) la richiesta di risarcimento del danno per quanto hanno investito in tali strumenti finanziari, debbono procedere con urgenza. Se prima della costituzione di tale newco, gli azionisti e gli obbligazionisti subordinati non avranno contestato il danno subito dalla vecchia banca (Banca Popolare di Bari), sarà molto più difficile ottenere eventuali risarcimenti, come accaduto nella risoluzione delle 4 banche andate in default”.
Adiconsum continuerà a sollecitare le istituzioni e le Autorità di vigilanza, affinché i risparmiatori vengano adeguatamente preservati dai rischi rivenienti dalla situazione di estrema criticità che si è venuta a determinare.
Pertanto è stata predisposta la lettera di contestazione da compilare a secondo delle necessità degli azionisti/obbligazionisti al fine di tutelare i loro interessi. La modulistica è a disposizione presso la sede di Foggia Via Trento 42 dalle ore 10:00 alle ore 12:00 e dalle 17:00 alle 18:30 di tutti i giorni oppure chiamare al num. 0881 724388 per fissare un appuntamento.

Potrebbe piacerti anche Altri di autore