Consorzi di bonifica, 5 milioni di euro dal Consiglio regionale pugliese

“Altri 5 milioni di euro per la gestione corrente dei Consorzi di bonifica commissariati. La necessità di una nuova, massiccia, iniezione di risorse, due anni dopo la Riforma, dimostra che non è cambiato nulla: zero servizi, bilanci in perdita e risultati disastrosi”. Lo dichiara Francesca Franzoso consigliere regionale (Gruppo Forza Italia) e vicepresidente della commissione di Bilancio.
E afferma che “Emiliano si ostina a ricapitalizzare, con i soldi dei pugliesi, enti inefficienti, tecnicamente falliti. I Consorzi, malgrado la Riforma, ottengono altri cinque milioni di euro per il pagamento degli stipendi dei dipendenti, a fronte di zero servizi resi agli agricoltori. Eppure la Legge di riforma imponeva alla Giunta di verificare ogni anno il rispetto dei criteri di economicità di equilibrio finanziario di efficienza nei servizi resi ai consorziati e nel caso di una valutazione negativa il trasferimento della sezione irrigazione ad Acquedotto Pugliese S.p.A..
Insomma ‘l’uomo di legge’ che purtroppo guida da cinque anni la nostra regione, lascia disapplicate le leggi approvate dal suo stesso Consiglio e continua a produrre un vergognoso e incessante sperpero di denaro pubblico. In assenza di una gestione industriale degli enti, si persevera in sprechi, amministrazione selvaggia e perdite milionarie, su cui, per l’ennesima volta, mi auguro che prima o poi possa fare luce la Corte dei Conti”.

Potrebbe piacerti anche Altri di autore