San Michele Salentino, gratis diario scolastico e borraccia di alluminio

Ritorno a scuola senza plastica nel segno del rispetto per l’ambiente, per gli alunni e le alunne dell’Istituto Comprensivo «Papa Giovanni XXIII» di San Michele Salentino (Br) seimila e duecento abitanti.
Ricevono, gratuitamente, il diario ecologico, la borraccia di alluminio ed il bicchiere riutilizzabile, grazie al progetto avviato dall’Amministrazione Comunale, dalla Ditta Monteco S.r.l. e dal Comando di Polizia Municipale per l’anno scolastico 2019/2020.
«La scuola ha un ruolo educativo – afferma il Sindaco Giovanni Allegrini – ma, anche, il luogo dove vengono discusse tematiche importanti come il rispetto dell’ambiente e si forma la coscienza civica dei bambini. Questa è un’occasione importante per sensibilizzare alla diminuzione della plastica usa e getta che tanti danni, purtroppo, sta procurando al nostro ecosistema».
Il diario ecologico prodotto con carta riciclata, è stato improntato alla sensibilizzazione ambientale. Contiene numerose schede con il panda Paffuto, amico del rifiuto, che aiuterà i cittadini del domani a comprendere meglio l’importanza della tutela del territorio.
Sono inseriti le foto relative ai progetti attuati lo scorso anno scolastico dall’Amministrazione Comunale di concerto con la Ditta Monteco, giochi educativi e tutte le parti necessarie per la compilazione dell’orario scolastico, annotazioni giornaliere e libretto delle assenze. Un piccolo aiuto alle famiglie, non solo economico ma soprattutto etico, per elevare e sottolineare uno dei principi più importanti: l’amore e la tutela per la propria terra.
Sempre nell’ottica della tutela dell’ambiente, in tutti i plessi sono stati consegnati ed installati i boccioni di acqua che erogano sia acqua fredda che a temperatura ambiente, dotati di un kit di sanificazione che rendono l’acqua erogata, completamente, pura e lunedì saranno consegnati agli alunni i bicchieri richiudibili e le borracce in alluminio riutilizzabili e personalizzate con il logo del Comune.
«Siamo molto soddisfatti per aver portato avanti questi progetti – commenta l’Assessore all’Ambiente, Tiziana Barletta – perché dimostrano, fattivamente, come la nostra Amministrazione creda fortemente nel rispetto dell’ambiente. Piccoli ma significativi segni per sensibilizzare i più piccoli ad avere comportamenti rispettosi che però, poi, tutti, dobbiamo impegnarci ad assumere in maniera virtuosa, che si tratti della nostra casa o dei luoghi pubblici».

Potrebbe piacerti anche Altri di autore