Carsica, festival delle Gravine e dei suoni tra le rocce

“Se oggi il turista che arriva in Puglia non sa cosa scartare, nel vasto panorama di offerte artistico-culturali che riusciamo a proporre si deve alla grande capacità dei Sindaci, delle Amministrazioni Comunali che hanno saputo mettere insieme energie, beni artistici, archeologici e culturali, per offrire un pacchetto completo. Su queste persone, che hanno capito che sole e mare non bastano più, che è passato il tempo delle politiche da campanile, la Regione ha scelto di investire e continuerà a farlo”, dichiara l’assessore regionale al Turismo Loredana Capone nel corso della presentazione di Carsica Festival delle Gravine.
Presenti sindaci, assessori e rappresentanti dei Comuni di Mottola, Castellaneta, Laterza, Ginosa e Grottaglie che nei loro interventi hanno alzato l’asticella per la quarta edizione: organizzata non da cinque comuni ma dal ‘Parco regionale delle Gravine”.
Progetto avviato sin dal 2005, ma che attende ancora la sua concretizzazione.
Questi tutti gli eventi: si parte dunque il 30 luglio col cantautore calabrese Sergio Cammariere che presenta a Castellaneta il nuovo album “La fine di tutti i guai”,
sarà poi la volta di Mauro Pagani, polistrumentista, bluesman della musica italiana di scena l’1 agosto a Grottaglie; a stretto giro, il 2 agosto, a Ginosa sarà la volta del rapper avellinese Ghemon.
Il 9 agosto alla Marina di Ginosa spazio al sound inconfondibile degli Après la Classe mentre il 16 a Laterza si esibiranno gli Ex-Otago rivelazione dell’ultimo festival di Sanremo. Sempre a Laterza, il 22 agosto protagonista sarà l’ambiente con Mario Tozzi geologo e noto conduttore televisivo protagonista in una conferenza scenica di fortissimo impatto multimediale che racconterà la Terra delle Gravine. Infine, il 7 settembre, Cheryl Portere e la sua magica voce incanteranno Mottola.

Potrebbe piacerti anche Altri di autore