Monopoli, arrestati 13 furbetti del cartellino nell’Ospedale San Giacomo

Eseguita un’ordinanza di custodia cautelare ai domiciliari nei confronti di tredici persone e obbligo di dimora nei confronti di venti dipendenti. Tra i coinvolti ci sono 18 medici tra cui 8 primari.
Sono 46 gli indagati per concorso in truffa aggravata ai danni dello Stato commessa in violazione dei doveri inerenti un pubblico servizio, false attestazioni e certificazioni sulla propria presenza in servizio commesse da dipendente della pubblica amministrazione, falsità ideologica commessa da privato in atto pubblico e peculato. I provvedimenti sono stati emessi dal Gip del Tribunale di Bari su richiesta della Procura della Repubblica.
L’indagine è nata da segnalazioni ai Carabinieri di Monopoli da parte di cittadini che lamentavano disservizi nell’Ospedale San Giacomo.
Dunque arresti domiciliari sono stati eseguiti nei confronti di Angelamaria Todisco, responsabile del servizio trasfusionale, Gianluigi Di Giulio primario della radiodiagnostica, Girolamo Moretti, dirigente medico del Reparto di Radiodiagnostica, Rinaldo Dibello primario della gastroenterologia, Egidio Dalena primario dell’otorinolaringoiatria, Vincenzo Lopriore primario della cardiologia, Sabino Santamato primario della Ginecologia e il suo aiuto Leonardo Renna, i dipendenti Antonio Bosio, Anna Pellegrino, Giancarlo Sardano e l’infermiera Giuseppa Meuli. Una tredicesima persona, un medico, è all’estero e sta tornando in Italia.
Gli obblighi di dimora riguardano Anna Consiglia Scardigno, medico di chirurgia, Angela Pantaleo, medico di medicina, Cosimo Marasciulo, medico di ginecologia, Marilena Matarrese medico del servizio immunotrasfusionale, Francesco Paolo Di Taranto medico di otorinolaringoiatria, Giuseppe Cappelli medico della sorveglianza sanitaria, Fulvio D’Onghia medico ortopedico, Francesco Fino medico cardiologo, Domenico Limitone medico urologo, gli infermieri Rosa Bianco, Concetta De Rinaldis, Pasquale Lacasella, Carmela De Laurentis, gli operatori tecnici Erasmo Lobefaro, Francesco Fratella, Gianfranco Brescia, Sante Palmisano.

Potrebbe piacerti anche Altri di autore