A Monopoli la XV edizione di Ritratti Festival

L’iniziativa si svolgerà a Monopoli dal 14 al 28 luglio e la sua 15ᴬ edizione è legata al cinquantenario dello sbarco dell’uomo sulla luna. Un omaggio moon oriented, voluto da chi ha ideato e diretto il Festival sin dalla prima edizione, Massimo Felici dell’associazione organizzatrice Euterpe e Antonia Valente, direttore artistico di Ritratti e anima dell’Ensemble ‘05 che del Festival di Monopoli è la formazione in residence.
“Ritratti” viene inaugurato domenica alle ore 18 dai 70 musicisti dell’Apulian Youth Symphony Orchestra che coi solisti dell’Ensemble ’05 invaderanno le vie del centro storico con Star Wars, le musiche stellari scelte per introdurre l’atmosfera particolare di questa edizione. L’AYSO è un’orchestra di giovanissimi (dai 12 ai 25 anni) selezionati tra i migliori allievi dei conservatori di Puglia e Basilicata, fondata e diretta da Teresa Satalino. Ha già collezionato importanti riconoscimenti e, dopo il debutto al festival Ritratti, insieme ad alcuni tutor scelti tra i solisti in residenza, il prossimo 21 luglio inaugurerà l’Italian Brass Week a Firenze con una prima esecuzione mondiale assoluta eseguita con vari solisti dell’Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino. Parteciperà al Festival Internazionale delle orchestre giovanili esibendosi in Piazza della Signoria con la New York Chamber Orchestra.
Giovedì 18 luglio alle 21:00 Ritratti torna nello spazio magico del Chiostro di Palazzo San Martino con il concerto dell’Ensemble 1918, formato da Tindaro Capuano, fondatore del gruppo e primo clarinetto del Giardino Armonico di Giovanni Antonini, Lorenzo Rovati, primo violino dell’Ensemble di Ritratti in più di una occasione e So Young Sim, straordinaria camerista, partner fissa al pianoforte – tra le altre – di Cecilia Bartoli: un Trio di fuoriclasse, costituito da non più di un anno e già esibitosi in importanti festival. Ensemble 1918 propone il programma Contrasti, che descrive un’alternanza di stili e di contrapposizioni tra generi e solisti, ed è anche il titolo di una delle opere di Béla Bartók che verrà eseguita durante il concerto.
Mercoledì 24 luglio alle 21:00, nel Chiostro di Palazzo San Martino, Manuela Custer, mezzosoprano di fama internazionale, compie un’incursione nel teatro di cabaret, un viaggio a ritroso nella Germania e nell’America del primo Novecento, passando per Francia e Italia, attraverso i brani con cui compositori impegnati hanno celebrato l’arte del cabaret. Cabaret Songs è un’immersione in un’epoca musicale scomparsa, ma anche la rivisitazione inedita e sorprendente, nella seconda parte del programma, di grandi successi dell’avanspettacolo italiano. Manuela Custer, insieme ad Antonia Valente partner al pianoforte, proporrà, tra le altre, musiche di Bernstein, Bolcom, Satie, Edith Piaf, Charles Aznavour e Milly.
Domenica 28 luglio alle 21:00 nel Chiostro di Palazzo San Martino sarà la volta di uno dei più straordinari musicisti del concertismo internazionale, il violoncellista e direttore d’orchestra Enrico Bronzi. Tutte le più importanti sale da concerto d’Europa, USA, Sud America, Asia e Australia hanno ospitato un concerto di Enrico Bronzi. Il Festival lo ospita in veste di “tutor” di assoluto prestigio, eseguendo con lui e l’Ensemble ’05 il programma Metamorfosi, con musiche di Richard Strauss e Johannes Brahms.
Ritratti Festival è incluso nella Rete Orfeo Futuro della Regione Puglia sovvenzionata dal Fondo di Sviluppo e Coesione “Patto per la Puglia”, sostenuto anche dall’assessorato alla Cultura del Comune di Monopoli e da diversi sponsor.

Potrebbe piacerti anche Altri di autore