Bitonto, torna Cortili Aperti delle dimore storiche

“Con oltre 50 immobili pubblici e privati di rilevanza storico-artistica, la città di Bitonto (Bari) si colloca, nell’ambito della Giornata nazionale dell’Adsi (Associazione dimore storiche italiane), al vertice delle offerte culturali in Italia”. È quanto sottolineano i responsabili di ‘Bitonto cortili aperti’, in programma sabato 18 e domenica 19 maggio 2019, durante la presentazione dell’evento, alla sua settima edizione.
Quest’anno è dedicato a Rosaria Devanna a cui si deve il lascito per la costituzione della pinacoteca nazionale della città. Sono quattro i percorsi collocati lungo tre differenti itinerari nel centro antico, e i visitatori saranno accompagnati da 800 studenti (e 14 insegnanti) che si sono preparati sia a questo evento (imparando anche nuove lingue) sia a diventare ‘Sentinelle della bellezza’. Palazzo Bove Planelli Termite sarà presentato per la prima volta.
“Caratteristica dell’Adsi è di essere costituita – afferma il presidente della sezione Puglia, Piero Consiglio – da titolari di dimore storiche, che favoriscono la sensibilizzazione di tutti alla loro valorizzazione e conservazione. Bitonto ha la caratteristica di avere numerosi edifici di epoca Cinquecentesca tra cui Palazzo Bove Planelli Termite che sarà presentato per la prima volta in questa occasione”.
Il sindaco di Bitonto, Michele Abbaticchio, mette in luce la valenza turistica che sta assumendo la città nel panorama pugliese”. Mentre il direttore del Dipartimento Turismo e Cultura della Regione Puglia, Aldo Patruno, evidenziando “l’utilità della collaborazione tra pubblico e privato soprattutto in favore della destagionalizzazione”, ha annunciato che “a breve sarà pubblicato il bando per investimenti nel settore culturale destinato a piccole e medie imprese, con finanziamenti che possono arrivare fino a due milioni di euro”.

Potrebbe piacerti anche Altri di autore