Regione Puglia, un milione di euro concedibile a Egnathia Iniziative Turistiche

La Giunta regionale dice sì a Egnathia Iniziative Turistiche S.r.l.: può consegnare il progetto definitivo. Investimento complessivo di euro 4.375.866,09 mentre l’agevolazione di soldi pubblici è di 1.093.966,52 euro, 7 nuove unità lavorative. Per fare? Dotare il complesso turistico Borgo Egnazia (in località Savelletri provincia di Brindisi) di uno spazio idoneo ad ospitare eventi al coperto, realizzare opere di miglioramento dell’area parcheggio, viabilità e pavimentazione esterna.
Una struttura a 5 stelle che si estende su 14 ettari con spiaggia privata, tre zone principali: la corte, il borgo e le ville. Dispone di tre piscine all’aperto di cui una riscaldata, una piscina coperta, scuola di cucina, centro benessere, mini club, campi tennis e boutique. Conta 278 stanze per un totale di 500 posti letto.
La superficie di intervento è nella disponibilità di Egnathia Iniziative Turistiche in forza di un atto di permuta firmato con Egnathia Golf Club S.r.l..
Relativamente all’ipotesi di ricavo la società stima di raggiungere un fatturato, a regime, di oltre 50 milioni di euro.
Puglia Sviluppo S.p.A., 100% proprietà della Regione delegata all’istruttoria delle domande per ottenere il finanziamento, scrive che Egnathia deve produrre il cronoprogramma revisionato dell’attività, documentazione inerente la concessione di un finanziamento a medio-lungo termine, dettagliare le singole voci di spesa.
Egnathia Iniziative Turistiche ha sede legale a Roma, rappresentata da Antonio De Luca, capitale sociale 200 mila euro in capo al socio unico Manta Buy Societe a rl. Il fatturato, anno 2017, pari a 41.770.537,00 euro, totale a bilancio 108.190.464,00 euro, 250 dipendenti.
Presidente e assessori regionali pugliesi ultimamente hanno ratificato il progetto conclusivo ideato dal Consorzio turistico Savelletri (Fasano), amministratore unico Luisa Sportelli.
A fronte di una spesa di 4.260.551,35 euro, l’aiuto regionale è di 1.491.192,97 euro.
Sodalizio formato da tre società, a responsabilità limitata, che gestiscono attività turistiche e sportive qualificate extra lusso: Egnathia iniziative turistiche S.r.l., Egnathia Golf Club S.r.l., Iniziative San Domenico S.r.l..
Amministratore unico delle prime due compagini è Antonio De Luca, Luisa Sportelli governa la terza. De Luca gestisce “Borgo Egnazia” che comprende hotel a cinque stelle e il campo golf “San Domenico”, Sportelli si occupa della sontuosa “Masseria San Domenico”.
Il finanziamento assentito dai vertici della Regione è spalmato così: 491 mila euro a Egnathia Iniziative Turistiche S.r.l. per costruzione spazio eventi, convegni e manifestazioni culturali, 597 mila euro a Egnathia Golf Club utili ad ammodernare strutture sportive con l’obiettivo di raggiungere elevati standard di offerta per fruizione del campo golf da parte di ospiti facoltosi, 402 mila euro a Iniziative San Domenico S.r.l. per modernizzare la mega infrastruttura di bellezza irresistibile.
Egnathia golf club ha un capitale sociale di 489 mila euro. Suddiviso in questo modo: 97,14% Sergio Melpignano, 0,6136% Cataldo Melpignano, 2,13% Antonio De Luca, 0,04% Vita Marisa Lisi, 0,04% Viola Melpignano, 0,02% Berenice Guarini.
Tra il campo da golf a 18 buche e la piscina d’acqua salmastra e il ristorante La Nassa e le grigliate e le pizze e i medaglioni di melanzane con vellutata di pomodoro e la talassoterapia e le camere “pieds dans l’eau” di Masseria San Domenico e Borgo Egnazia hanno soggiornato o sono stati gentili ospiti Romano Prodi (Ulivo), Massimo D’Alema (Pd), l’attore Sean Connery, Nicola Latorre (Pd), Angelo Sanza (Udc), Laure Peugeot e Sigfrid Modola, i nababbi indiani Ritika Agarwal, figlia del multimiliardario Pramod, Elthon John, la cantante americana Madonna, la campionessa di tennis Maria Sharapova, il patron della Virgin Richard Branson, Pierferdinando Casini (eletto senatore a marzo 2018, collegio Bologna, in una coalizione guidata dal Pd), le presentatrici Simona Ventura e Caterina Balivo, e secondo Serve Dive fondatore di “Pure” e di altre importanti fiere internazionali di turismo “Borgo Egnazia è l’albergo più bello del mondo per le vacanze di famiglia”.

Potrebbe piacerti anche Altri di autore