Banche, più robot e meno dipendenti
 

Più robot e Intelligenza artificiale e meno dipendenti. Gli impatti sul lavoro in banca derivanti dalla rivoluzione digitale diventano dura realtà per la Banca nazionale del lavoro (BNL).
È quanto si evince da un piano di riorganizzazione e conseguenti tensioni occupazionalì e annunciato, a sorpresa, ai sindacati con l’avvio di una procedura formale di confronto.
L’amministratore delegato, Andrea Munari, in una lettera ai sindacati e all’Abi di cui dà notizia Radiocor scrive: “Le condizioni congiunturali, anche del nostro Paese, continuano a incidere negativamente sulla capacità di sviluppo reddituale delle banche italiane e, in questo ambito, della BNL”.
Tra i fattori di incertezza Munari mette in luce il ritorno, “ancorché temporaneo della recessione in Italia” e “gli effetti non immediatamente verificabili dell’ultima Legge di bilancio” nonché “la produzione industriale in tendenziale calo”.
BNL trasforma la norma denominata dal Governo Lega-M5S “Quota 100” in una opportunità. Infatti i manager della banca, nel primo incontro con i sindacati, hanno quantificato in 600 addetti le eccedenze ‘in tutta italia’ da far uscire attraverso un piano di esodi volontari, tutti utilizzando ‘Quota 100’ o ‘opzione donna’.
Secondo i calcoli riferiti dai sindacati l’alta età media del personale di BNL consente di avere un bacino potenziale di 2.500 addetti con i requisiti per l’uscita anticipata grazie al provvedimento del Governo giallo-verde.
Il piano prevede poi la fusione per incorporazione nella capogruppo di BNL finance (è specializzata nella cessione del quinto) e la chiusura di 30 sportelli riportando la rete a 700 filiali.
Munari punta quindi alla “introduzione di soluzioni di machine learning e artificial intelligence” che, incorporando tecnologie di apprendimento, permettono di automatizzare processi non ripetitivi e anche “l’estensione della robotica alle altre strutture della banca, sulla base del successo dell’applicazione” per le attività di back office.

Potrebbe piacerti anche Altri di autore