Brindisi, Guardia di Finanza sequestra 52 mila giocattoli pericolosi

La Guardia di Finanza di Brindisi, unitamente ai funzionari dell’Agenzia delle Dogane del porto, hanno controllato un autoarticolato proveniente dalla Grecia e condotto da un cittadino bulgaro.
Durante l’ispezione del mezzo sono stati rinvenuti 828 cartoni contenenti, complessivamente, 52.066 pezzi di cui 49.510 giocattoli per bambini e 2.556 accessori per la casa.
I prodotti erano privi della marcatura CE (Comunità Europea) ovvero del certificato di conformità previsto in materia di sicurezza prodotti, i giocattoli inoltre erano taroccati con il marchio Walt Disney.
All’esito dell’attività è stato sottoposto a sequestro il rimorchio e l’intero carico, mentre l’autista (G.E., cittadino bulgaro, di anni 48) e l’amministratore della società speditrice della merce (I.G., anch’esso cittadino bulgaro, di anni 44) sono stati deferiti alla locale Procura della Repubblica per le violazioni di cui agli articoli 517 c.p. (Introduzione nello Stato di giocattoli privi di marcatura “CE”) e 474 c.p. (Introduzione nello Stato e commercio di prodotti contraffatti).

Potrebbe piacerti anche Altri di autore