Bari, i fitti pagati dalla Città Metropolitana

La Città metropolitana di Bari subentrando, dal 1° gennaio 2015, alla Provincia di Bari eredita anche i contratti di locazione. Per esempio palazzi e stanze, proprietà di Ente pubblico o privati, utilizzati a sedi di istituti scolastici o Uffici metropolitani.
Il canone di fitto totale da sborsare, anno 2019, è pari a 2.937.991,73 euro e 20.863,00 per quota parte imposta di registro.
I fabbricati si trovano a Bari, Altamura, Gravina, Polignano a Mare, Rutigliano, Valenzano, Noci, Corato e ospitano licei scientifici, istituti professionali, liceo artistico statale, liceo classico.
Il prezzo di affitto, ogni 365 giorni, oscilla da un massimo di 492.591,22 euro a un minimo di 3.736,32 euro. Tra i soggetti proprietari delle strutture edilizie ci sono i Comuni di Gravina, Polignano a Mare e Putignano, Seminario Diocesano Conversano-Monopoli, Istituto Ancelle del Sacro Cuore della Venerabile Volpicelli, Ente Provincia Napoletana Congregazione S.S. Redentore, Congregazione religiosa società Divine Vocazioni.
Qui l’elenco completo degli immobili.

Potrebbe piacerti anche Altri di autore