Smartphone, nel 2019 arrivano i modelli di quinta generazione

Il 2019 si prospetta come un anno di grandissime aspettative per il comparto smartphone con l’arrivo di nuovi modelli rivoluzionari e la comparsa della rete di quinta generazione. Sebbene non siano usciti ancora i dati annuali definitivi di vendita, possiamo tranquillamente dire che il 2018 non è stato un anno pienamente positivo per i produttori di device mobili. Gli analisti della società di ricerche IDC dichiarano un complessivo calo del 3% delle vendite a livello globale rispetto all’anno precedente.
Motivi? Innanzitutto il tempo di sostituzione che si è allungato, infatti le persone aspettano sempre di più per rimpiazzare i propri smartphone; inoltre vi è la stagnazione dell’enorme mercato cinese che sembra ormai arrivato alla saturazione, complice anche un periodo economicamente difficile. Soprattutto però nel 2018 non vi sono state sostanziali innovazioni lato hardware, ma soltanto degli aggiornamenti di modelli già esistenti. Da questo punto di vista il 2019 si prospetta come un anno di grandi novità e sorprese e che, sempre secondo le stime di IDC, porterà a una crescita del mercato del 2,6% rispetto al 2018. Proviamo qui a svelare qualche nuova. È da qualche anno che si parla di smartphone pieghevoli, ma solo quest’anno finalmente si potranno vedere i primi esemplari in commercio: Huawei e Samsung hanno entrambi dichiarato che ne lanceranno uno nel 2019.
Lo smartphone potrà essere piegato a metà per poterlo mettere in tasca (i modelli da 6 pollici oggi in commercio vi entrano faticosamente), per poi essere aperto a grandezza intera in modo da leggere, navigare online e guardare video. Per il telefono di Huawei una volta aperto raggiungerà 8 pollici (20 centimetri), abbastanza grande da funzionare anche come un pc. La versione di Samsung sarà in grado di eseguire tre app contemporaneamente sullo schermo da 7,3 pollici una volta che è stato aperto.
Il primo appuntamento in cui si potranno vedere alcune novità è quello di Parigi a fine gennaio dove Honor – marchio giovane ed economico di Huawei – presenterà il View 20, con schermo forato e una fotocamera da 48 megapixel.
Ma il mese chiave sarà febbraio quando si terrà il Mobile World Congress, la grande fiera di Barcellona a cui tutte le aziende prenderanno parte, Apple esclusa. In quei giorni Samsung dovrebbe presentare Galaxy S10, il top dell’azienda coreana che compie 10 anni ed è atteso in tre versioni con sensore di impronte integrato, riconoscimento 3D del volto e display Infinity-O forato.

Potrebbe piacerti anche Altri di autore