Vico del Gargano, taglio di infermieri al Punto di Primo intervento

Daniele Cusmai, consigliere comunale di Vico del Gargano, denuncia la grave situazione sanitaria che penalizza sia Vico che il notevole territorio circostante.
Ecco la nota:
“È iniziato male il 2019 per il Punto di Primo Intervento di Vico del Gargano con un taglio degli infermieri che non permette più la partenza di una autoambulanza dalla postazione, mettendo a rischio la corretta funzionalità della struttura e ancora una volta facendo venir meno un servizio che potrebbe costare la vita a chi avrà bisogno di urgenze e non potrà ricevere l’aiuto adeguato nell’immediato.
Nonostante Vico sia centrale per tutti i Paesi limitrofi perché comprende anche Ischitella, Carpino, Rodi, Peschici, Cagnano raggiungendo una popolazione di quasi 32.000 cittadini e con circa 8000 prestazioni annue si continua a tagliare in maniera impropria.
Oggi scriverò al Sindaco per convocare urgentemente una conferenza dei Sindaci con la presenza del Direttore Generale ASL che dovrà spiegare queste scelte scellerate e mi attiverò per un’immediata interrogazione regionale al presidente della Giunta regionale Michele Emiliano.
Fare politica sulla vita dei cittadini è schifoso”.

Potrebbe piacerti anche Altri di autore