Arxia, ulteriore poltronificio della Regione Puglia

“Ennesimo poltronificio elettorale inutile, zero risorse per mondo agricolo e lotta alla xylella. Anziché impegnarsi a risollevare gli olivicoltori che hanno subito e subiscono danni ingentissimi a causa della Xylella, il Governo Emiliano spreca denaro pubblico per creare l’agenzia Arxia (ageniza regionale per l’innovazione in agricoltura), ennesimo carrozzone clientelare senza alcuna utilità”.
Lo dichiara il vicepresidente della IV Commissione consiliare, Domenico Damascelli (FI) a fronte del disegno di Legge regionale approvato dalla Commissione agricoltura.
“Ci siamo sforzati – aggiunge – di cercare nel disegno di Legge una reale necessità dell’Arxia, ma non abbiamo trovato nulla che servisse concretamente a contrastare il batterio che devasta da anni i nostri uliveti, né il minimo cenno a forme di sostegno per gli agricoltori che ne patiscono le conseguenze. Tra le finalità (vaghe e fumose) che si descrivono nell’atto, ce ne sono diverse che già vengono svolte da altre strutture regionali, come l’Arif e l’Osservatorio fitosanitario che, piuttosto, andrebbe potenziato (e non duplicato di fatto).
Per non parlare delle competenze assai generiche, o delle consulenze, che rivelano l’intenzione della Giunta regionale di elargire nuovi incarichi. Di risorse per combattere la batteriosi, invece, non se ne parla.
Soldi pubblici che, soprattutto nel momento di crisi gravissima che sta mettendo in ginocchio l’olivicoltura pugliese, andrebbero indirizzati a sostegno del settore, anziché sperperati nell’eterna ‘campagna’ acquisti di Emiliano”.

Potrebbe piacerti anche Altri di autore