Tesori archeologici d’Apulia al Getty Museum di Los Angeles

«È stata un’esperienza molto interessante essere a Los Angeles, ambasciatrice del Polo Museale della Puglia, presso il Getty Museum (Getty Center) per presentare alcuni reperti archeologici del prestigioso Museo Jatta di Ruvo di Puglia che saranno esposti fino al 18 marzo 2019, a Underworld: Imagining the Afterlife – Inferi: immaginando l’Aldilà”».
Così Elena Silvana Saponaro, direttrice del Museo Archeologico Nazionale Jatta di Ruvo di Puglia.
«Confrontarsi con colleghi, tecniche e metodologie diverse dalle nostre ha significato apprezzare l’utilità del dialogo. Constatare la gioia dei colleghi del Museo nell’approcciarsi al reperto, allo studio della rappresentazione iconografica è stata una grande emozione» prosegue Saponaro che è anche direttrice del Museo Archeologico di Altamura.
“Underworld: Imagining the afterlife” parte da un interrogativo che l’uomo si pone da sempre: cosa accadrà dopo la morte? Dolore? Felicità? Il nulla?
Nella sinossi dell’esposizione si spiega cosa siano gli Inferi, luogo di assenza dei piaceri, dove a perpetui tormenti sui grandi colpevoli corrispondono estremi piaceri e beatitudini per i virtuosi e gli eroi, assimilati agli dei. Per assicurarsi una vita ultraterrena di beatitudine, gli uomini hanno elaborato e seguito ritualità: l’iniziazione ai Misteri Eleusini, per esempio, garantiva buona fortuna nella vita terrena e ultraterrene come la devozione a Dioniso e a Orfeo, fondatore dei culti dionisiaci, offriva percorsi tesi a garantirsi la beatitudine eterna.
I pezzi in mostra provengono da siti del Sud Italia, in particolare da alcuni siti pugliesi e dal territorio dell’antica colonia di Taranto. Sono reperti conservati in diversi musei del mondo, tra cui il Museo Jatta, appunto, il Museo Archeologico Nazionale di Napoli: alcuni tesori in esposizione provengono dalla galleria di Villa Getty, a Malibu, altra sede del Museo fondato nel 1953 dal magnate del petrolio Jean Paul Getty, grande amico dello storico dell’arte Federico Zeri.

Potrebbe piacerti anche Altri di autore