Rifiuti da Roma in Puglia, politiche ambientali e M5S

A proposito dell’accordo firmato da Regione Lazio e Regione Puglia sull’invio dei rifiuti solidi urbani della capitale d’Italia nelle discariche pugliesi, si registra l’intervento del consigliere regionale Giannicola De Leonardis (Gruppo Area Popolare). Ecco la nota:

“Come ampiamente annunciato dal commissario dell’Ager (agenzia regionale per l’emergenza rifiuti, Gianfranco Grandaliano e dallo stesso presidente Michele Emiliano, arriveranno negli impianti Tmb (trattamento meccanico biologico) di Bari e di Foggia, entrambi gestiti dall’Amiu Puglia, i rifiuti prodotti dal Comune di Roma, nel quantitativo massimo di 5 Tir al giorno.
Una misura eccezionale dettata dalla solidarietà istituzionale nei confronti della Regione Lazio, e che non dovrebbe causare alcun disagio al regolare servizio di trattamento dei rifiuti urbani prodotti dal territorio – ci è stato assicurato -, né dovrebbe protrarsi oltre il prossimo 30 giugno, per non creare problemi agli impianti scelti con l’entrata nel vivo della stagione estiva.
Non ci resta, quindi, che prendere atto del fallimento della politica del Movimento 5 Stelle dei ‘rifiuti zero’, e della circolazione certo, ma verso la Puglia.
In attesa di seguire con attenzione gli ulteriori sviluppi di questa vicenda”.

Potrebbe piacerti anche Altri di autore