UNESCO musica ai piedi di Castel del Monte

Lo splendido Castel del Monte ospiterà la musica del Roberto Ottaviano Quarktet. Il 30 aprile, ore 21, ai piedi della fortezza di caccia di Federico II di Svevia si celebra la giornata mondiale dedicata al jazz.
Protagonisti, insieme a Ottaviano, Alexandre Hawkin al piano, Stefano Senni al basso e Zeno De Rossi alla batteria, con un ospite speciale che animerà la serata ai clarinetti: Marco Colonna.
Il nome del nuovo quartetto ha già al suo attivo la pubblicazione di un disco intitolato “Sideralis”, vincitore del referendum annuale incentrato sul disco più apprezzato nel corso dell’anno 2017, a cura della rivista Musica Jazz.
Nel corso dell’evento verranno eseguite nuove composizioni che saranno registrate per una nuova opera per la Dodicilune Records.
Unesco in Musica è un appuntamento annuale che prende vita quest’anno in dodici diverse regioni italiane, coinvolgendo importanti siti dichiarati patrimonio mondiale dell’Unesco, aperti al pubblico per coniugare musica, arte e storia.
L’agenzia dell’Onu per l’educazione, la scienza e la cultura ha istituito quest’iniziativa nel 2011 per sottolineare l’importante ruolo che la musica jazz gioca nell’unire le persone di ogni angolo del mondo, per trasmettere un messaggio di pace, dialogo culturale, libertà di espressione ed uguaglianza a tutti i livelli.
Un’iniziativa nella quale è stata coinvolta l’associazione Nel Gioco del Jazz che da sempre supporta e partecipa in maniera attiva ad Unesco in Musica. Prima del concerto non mancheranno visite guidate alla scoperta del territorio e della sua cultura, da Castel del Monte, sino al centro storico di Andria ed al museo del Confetto tra cantine e degustazioni di prodotti tipici del territorio.

Potrebbe piacerti anche Altri di autore