Regione Puglia impugna risarcimento in favore di Cotrap

La vertenza giudiziaria è stata aperta dal Consorzio trasporti aziende pugliesi(72 soci),sede in Bari. Contro la Regione Puglia. Tramite lodo arbitrale,a fronte del servizio di trasporto pubblico regionale, ha reclamato quanto segue : a)mancato adeguamento annuale del prezzo dei titoli di viaggio per gli anni 2010-2011-2012; b) mancato trasferimento al Cotrap degli importi corrispondenti ai maggiori costi sostenuti dalle singole società consorziate,stante l’accordo nazionale sottoscritto tra associazioni datoriali e organizzazioni di categoria;c) risarcimento danni quantificato in 13.183.154,05 euro.
La Regione si costituisce e rigetta le domande del Cotrap.
Il Collegio arbitrale con ultimo verbale dichiara in primo luogo la sua incompetenza in merito alle richieste del Cotrap sopraccitate, respinge l’eccezione della prescrizione e accerta l’obbligo della Regione Puglia di adeguare,ogni anno, la base tariffaria dei titoli di viaggio all’indice Istat.
Pertanto riconosce al Consorzio trasporti pugliese la minor somma di 3.550.000,00 euro quale risarcimento danni.
La Giunta regionale non ci sta. Quindi decide di incaricare l’avvocato esterno Prof.Avv. Giuseppe Trisorio Liuzzi per l’impugnazione del titolo esecutivo innanzi la Corte di Appello di Bari.

Potrebbe piacerti anche Altri di autore