Gravina,passioni e interessi di Ettore Pomarici Santomasi e Maria Porro

Oggi a partire dalle ore 18,nella Sala Pinacoteca della Fondazione Pomarici Santomasi, si terrà la seconda giornata di studi inerente il Centenario della morte del Barone Ettore Pomarici Santomasi.
Tema del convegno : “Ettore Pomarici Santomasi e Maria Porro.Intreccio di interessi e passioni “.
Introduzione a cura del Dott. Mario Burdi presidente della Fondazione “Ettore Pomarici Santomasi”,
a seguire gli interventi della prof.ssa Marisa D’agostino presidente Associazione Amici della Fondazione “Ettore Pomarici Santomasi”, il dott. Riccardo Ricciardi giornalista e saggista ,il dott. Alesio Valente Sindaco di Gravina in Puglia.
Lettura a cura di Stefania Carulli e sarà possibile visitare la mostra sui documenti della famiglia Pomarici Santomasi.
La storia dei Pomarici-Santomasi è la vicenda di uno dei vari rami della famiglia Pomarici e precisamente quello dei secondogeniti, originato dall’unione di un rampollo della classe borghese gravinese, i Santomasi, con una esponente della famiglia Pomarici di Montepeloso.
I Porro sono riconducibili alla città di Andria,qui compare il primo atto pubblico della famiglia(con le varianti de Porris o Puorro) da cui risulta il matrimonio tra Cesare Porro e Angela Longo nell’anno 1580.
Questa sera si discuterà e parlerà ampiamente delle due famiglie nobili pugliesi,all’interno del Palazzo Pomarici Santomasi che si trova nel cuore della città storica gravinese.

Potrebbe piacerti anche Altri di autore