Serata finale del Bisceglie Jazz Festival

La Fondazione S.E.C.A. di Trani ha scelto per la rassegna estiva “Fuori Museo” la vicina Bisceglie per il “Bisceglie Jazz Festival”.
Una rassegna internazionale, sei straordinarie location, scelte dalla produzione, tra il centro storico e la litoranea, tutte con lo skyline del mare.
Cartellone fitto di appuntamenti, non solo concerti, ma anche mostre, happening, jam session e “swing party”. Senza dimenticare che questa sera si terrà un tributo al musicista tranese, recentemente scomparso, Davide Santorsola, l’omaggio di Nico Morelli in piano solo (h 21,45 Teatro Mediterraneo), oltre ad ospiti di assoluto rilievo della scena internazionale, tra i quali spicca il nome di Stanley Jordan, virtuoso ed eclettico chitarrista alle ore 22,30 nel Teatro Mediterraneo.
Preludio del festival sabato 5 agosto.SI è potuto assistere a una chicca assoluta: il piano solo di un ispirato Mirko Signorile in “Open your sky” dall’Isolotto “La Cassa”, storico attracco di imbarcazioni con tanto di bitte, immerso in pieno porto.
Luoghi suggestivi e carichi di storia, in cui veri fuoriclasse del jazz si sono esibiti a beneficio di un pubblico di appassionati ed estimatori.
Dopo l’apertura di Signorile la caratteristica piazzetta Largo Porta di Mare ha ospitato il Carolina Bubbico trio e poi in un vero percorso sulle note del jazz sù sino al Torrione Sant’Angelo la performance dell ’asso della tromba, Fabrizio Bosso & Spiritual trio feat. Presso le Vecchie Segherie è stata allestita la mostra “Jazz in foto”con fotografie di Rocco Crudele, Giovanna Sodano, Domenico Tattoli, Gaga Jovanovic, Rosaria Pastroressa, Francesco Ricci.
Ieri il festival si è spostato sulla Panoramica U. Paternostro, una delle più belle litoranee del nord barese, per godere del Mario Rosini trio in uno spazio adiacente al Teatro Mediterraneo. Nello splendido teatro abbracciato dal mare è arrivato sul palco il batterista Israel Varela con il suo gruppo nel progetto “Frida en silencio”, alla voce Serena Brancale.
Per oggi, serata conclusiva e scoppiettante in una alternanza di palchi tra Puerto Azul e Teatro Mediterraneo con Guido di Leone Pocket Orchestra & Francesca Leone, a partire dalle 20,30, sino alla star più attesa al Teatro Mediterraneo: il camaleontico Jordan, preceduto dal tribute di Nico Morelli.
Le serate introdotte dal musicologo Alceste Ayroldi con la sua competenza e professionalità in materia di jazz.

Potrebbe piacerti anche Altri di autore