Bari,inaugurata sede eccellente di Psichiatria universitaria

Nel Policlinico di Bari è stata aperta la nuova sede di Psichiatria universitaria. Struttura all’avanguardia per la ricerca e il trattamento delle psicosi, delle malattie dell’adolescenza, della disforia di genere e per il trattamento con ketamina della depressione resistente.
Un gioiello nel panorama psichiatrico per assistenza, didattica, ricerca e innovazione. Traguardo ambizioso e socialmente rilevante quello a cui tende l’Unità Operativa Complessa (U.O.C.) di Psichiatria Universitaria rimessa a nuovo in tempi brevi e diretta, da un anno e mezzo, dal prof. Alessandro Bertolino.
La struttura è stata inaugurata dopo una complessa attività di riqualificazione architettonica rispettosa del modello originario. All’inaugurazione sono intervenuti il presidente della Giunta regionale Michele Emiliano, Vitangelo Dattoli, direttore generale Azienda Ospedaliera Universitaria consorziale Policlinico di Bari, il prof. Alessandro Bertolino, direttore della clinica psichiatrica Azienda Ospedaliera universitaria consorziale Policlinico di Bari, il prof. Loreto Gesualdo, preside della Scuola di Medicina, il prof. Antonio Felice Uricchio, rettore dell’Università degli Studi di Bari.
Da oltre 10 anni è attivo presso la Psichiatria il Gruppo di Neuroscienze Psichiatriche riconosciuto e apprezzato in tutto il mondo per gli studi su cause, patofisiologia e trattamento delle psicosi che hanno portato a pubblicazioni eccelse e alla collaborazione con diversi centri di ricerca italiani ed esteri di notevole spessore scientifico.
Il centro sublima il ruolo di eccellenza ricoperto nel panorama psichiatrico internazionale con l’Unità operativa semplice (U.O.S.) in Psichiatria delle adolescenze per il trattamento delle manifestazioni acute in questa delicata fase della crescita non sempre trattate con le adeguate modalità di intervento.
Nel capoluogo pugliese si costruiscono percorsi clinici integrati, flessibili, centrati sulla continuità terapeutica e il coinvolgimento con il contesto famigliare: un servizio di elevata portata sociale nato da un progetto finanziato dalla Regione Puglia in collaborazione con la U.O.C. di Neuropsichiatria Infantile che consacra l’Unità tra le prime in Italia in questo settore.
I primati che può vantare la U.O.C. di Psichiatria Universitaria a livello regionale e nel Sud Italia sono anche due servizi su cui si è lavorato con grande impegno negli anni fino a concretizzare la possibilità di usufruire di ‘day hospital’ per i disturbi del comportamento alimentare e per la disforia di genere, cioè una condizione in cui una persona ha una forte e persistente identificazione nel sesso opposto a quello biologico.
La Psichiatria di Bari è un’eccellenza nel settore poiché è anche il primo centro in Italia in cui si pratica il trattamento innovativo per la depressione resistente a base di ketamina tanto da registrare già i primi ricoveri da fuori regione.
Il Centro dispone inoltre di laboratori per gli studi di genetica e di un centro di imaging funzionale tra i migliori in Europa, uno strumento d’indagine fondamentale in campo psichiatrico: permette di localizzare l’attività cerebrale con ottime risoluzioni spaziale e temporale in maniera non invasiva.

Potrebbe piacerti anche Altri di autore