Bari, la perfezione moderna del Palazzo dell’Acqua

Ecco alcune foto significative del Palazzo,sede dell’Acquedotto Pugliese, che si trova nel cuore storico di Bari in via  Salvatore Cognetti.Il progetto elaborato,nel 1924, dall’ing. Cesare Brunetti di Ravenna e approvato il 23 luglio 1925.La scelta di uno stile architettonico romanico pugliese di transizione forse trae motivo dalle personali esperienze del Brunetti,che nella natìa Ravenna scopriva e respirava l’immenso patrimonio di quella cultura tardo-romantica,di cui quella città è ampiamente dotata.
I lavori di costruzione appaltati,il 31 maggio 1927, alla ditta Provera,Carrassi & C. di Roma,ultimati il 5 febbraio 1934. Al prof.Duilio Cambelotti(pittore,scultore,incisore,architetto,arredatore) l’Ente Acquedotto affida la decorazione degli ambienti del magnifico edificio. L’opera che ne risultò è un esempio irripetibile di creazione artistica mai stanca e sempre capace di stupire in ogni suo particolare decorativo,pensato e realizzato in un vero laboratorio di genialità con un unico motivo dominante : l’ACQUA.
Buon viaggio dunque,nel mondo di Cambelotti,dell’ingegner Brunetti e soprattutto dell’apostolo della Puglia sitibonda.

Potrebbe piacerti anche Altri di autore