Regione Puglia, vedi lo stipendio di presidenti,assessori e consiglieri

Quanto spende la Regione Puglia,anno 2017, per il salario in favore di consiglieri e assessori e vicepresidenti e presidenti? Vediamo. Si chiama “ indennità di carica e di funzione”. E’ fissata in 7.000,00 euro lordi,da versare ogni mese al consigliere,più 2.700,00 euro a chi ricopre la mansione di presidente della Giunta e del Consiglio regionale,più 1.500,00 euro a vicepresidente  della Giunta e del Consiglio regionale e assessori consiglieri,più 1.200,00 euro a  presidente del Gruppo consiliare e presidente della Commissione consiliare e segretario consigliere e assessori esterni. Pertanto l’importo da corrispondere,in 365 giorni, a consiglieri e assessori esterni è pari a 5.000.000,00 euro.

Un altro emolumento è denominato “ spese per esercizio di mandato”. A chi spetta?  Ai consiglieri, definiti in misura uguale indipendentemente dall’incarico svolto dal medesimo consigliere regionale. La retribuzione? Quattro mila e cento euro mensili. La somma annuale impegnata è di euro 2.607.000,00. Si apprende,dagli incarti visionati, che c’è la copertura assicurativa contro i rischi da infortuni  di consiglieri e assessori regionali. Ha un costo di 22.750,00 euro (periodo 1° gennaio-31 dicembre 2017).Polizza sottoscritta con Unipol Sai spa,agenzia di Bari. In favore dei Gruppi politici consiliari vengono assegnati contributi economici. Motivo? Svolgere funzioni istituzionali e iniziative di genere vario : spese postali e di cancelleria e trasporto e tipografico,aggiornamento culturale e scientifico,acquisto libri e riviste e giornali,collaborazioni di esperti. Elargizione mensile di 5 mila euro per ciascun consigliere. I Gruppi presenti in Consiglio regionale sono nove,formati da un minimo di 3 a un massimo di 14 consiglieri. Per l’anno 2017 sono stati  erogati 255.000,00 euro. Notevole la cifra che la Regione sborsa,per l’annata 2017, riguardo “…l’assegno vitalizio mensile o di reversibilità” a beneficio di  ex consiglieri regionali o aventi diritto(vedove) : 15.200.000,00 euro.

La remunerazione è di varia entità : 9.724.81 euro lordi mensili o 7.779.85 euro o 5.618.79 euro o 4.322,14 euro.

Un diritto riconosciuto—dalla Legge n.8/2003– ai consiglieri cessati dal mandato elettorale,a decorrere dal sessantesimo anno di età purchè abbiano pagato i contributi obbligatori per almeno cinque anni. Stipendi e reversibilità che permettono,diciamo così, una buona vita a fronte dei seguenti dati sulla Puglia comunicati ultimamente dal sindacato CGIL : 21,5% tasso di disoccupazione,18,7% famiglie nella fascia di povertà relativa,27,9% persone a rischio povertà,tra gennaio  e ottobre 2016 le assunzioni sono diminuite del 6,7% rispetto al 2015.

Dulcis in fundo, sono 338 mila i giovani che non studiano e non lavorano e tra gennaio e ottobre 2016 sono stati venduti la bellezza di cinque milioni e 745 mila voucher(buoni lavoro di 7,5 euro ad ora) mentre nel 2015 circa quattro milioni e 400 mila.

Potrebbe piacerti anche Altri di autore